moreweb

Come ottimizzare il tuo profilo Instagram.
Scopri le 8 sezioni che compongono il tuo profilo!

Instagram è diventato uno dei social media più popolari e al tempo stesso uno dei più complessi.

Ecco perchè è importante conoscerne le basi per chi lo vuole utilizzare come strumento per il proprio business.
come ottimizzare il tuo profilo Instagram
Struttura del profilo Instagram

In questa infografica c’è un piccolo riassunto di come un profilo di Instagram è strutturato.

Ogni sezione e componente dovrà essere ottimizzato al meglio affinché il profilo possa performance al meglio.

Andremo di seguito ad analizzare tutte le sezioni e vi indicherò alcune linee guida da seguire.

Come ottimizzare il tuo profilo Instagram:

nome utente

Il nome utente è unico, infatti può esistere un unico nome utente in tutto il social e nessun altro potrà averlo uguale al tuo. La sua unicità è la sua forza ma a volte potrebbe essere un problema.

Ecco alcuni consigli per scegliere il nome profilo perfetto:

1. Appena scegli il nome del tuo brand o della tua azienda cerca subito se esiste già un profilo Instagram con quel nome. Se sei fortunato e non è già stato creato allora apri subito il nuovo profilo.
2. Non utilizzare nomi troppo lunghi o complessi, ricordati che deve rimanere subito impresso e dovrà essere facile da ricordare. Evita simboli speciali (_ -), nomi lunghi 20 caratteri o abbinamenti di parole difficili da leggere uno accanto all’altra.
3. Se il nome che volevi creare è già stato preso allora pensa a delle alternative. Ad esempio, come nel mio caso, ho deciso di aggiunge il .ch finale. Il nome utente era già stato utilizzato ma in questo modo sarà comunque semplice da ricordare in quanto è uguale al dominio del sito web.

Il nome utente non è per sempre, infatti se vorrai potrai cambiarlo in futuro. Non è una pratica consigliata in quanto le persone ormai saranno abituate a riconoscerti con quel nome. Se sei all’inizio non temere perché avrai la possibilità di cambiare idea senza perdere i progressi fatti!

Un altro aspetto da non dimenticare è quello che dovrai avere su tutti i tuoi canali social sempre lo stesso nome utente. Questo aiuterà il tuo pubblico a trovarti e riconoscerti.

foto profilo

La foto profilo è ciò che a primo impatto parla di te, comunica chi sei e i tuoi valori.

Come scegliere la foto profilo:
1. Se sei un brand è consigliabile per ottimizzare il tuo profilo Instagram utilizzare il tuo logo come immagine profilo. Infatti in questo modo sarai subito riconoscibile e avrai maggiore autorità.
2. Se sei un personal brand allora dovrai scegliere una tua foto personale che parla di te. All’interno di quella piccola immagine colori, oggetti e sensazioni dovranno trasmettere le tue passioni e i tuoi valori.

Non dimenticarti dell’avatar! Cliccando sopra l’immagine del profilo infatti sarà possibile vedere il tuo avatar. Fondamentale per i personal brand danno ancora più vantaggio ai piccoli brand. Infatti è possibile creare il proprio avatar ad immagine e somiglianza, così da poter presentare, oltre al proprio logo, anche un’immagine di sé. Un valore aggiunto da non sottovalutare!

nome

Il nome non corrisponde al nome utente, non fare questo errore! Infatti devi vedere il nome come un secondo livello di ottimizzazione del profilo Instagram. In questa sezione oltre al nome, che non dev’essere per forza quello del brand (come nel mio caso troverai il mio nome e non moreweb.ch), dovrai aggiungere delle parole chiave che parlano di ciò che fai. Dovrai quindi riassumere il più possibile l’idea dietro al tuo brand tutto in questo piccolo spazio. Attento perchè i caratteri sono limitati!

bio

La biografia del profilo Instagram è suddivisa in più livelli. Anche in questo caso ci saranno un limite massimo di caratteri che potrai utilizzare. Bisognerà essere quindi concisi e chiari.

Dovrai indicare in poche parole di cosa ti occupi, ma soprattutto dovrai rispondere alla domanda: “quali bisogni del mio utente vado a soddisfare con il mio prodotto/servizio?”. La riposta sarà la tua biografia.

Indica poi degli elementi specifici del tuo brand e ricordati sempre di concludere con una CTA. Una CTA è un invito all’azione ad esempio potrebbe essere “visita ora il mio sito web”.

link

Instagram offre ora la possibilità di inserire all’interno del proprio profilo più link. Infatti fino a poco tempo fa bisognava utilizzare sistemi terzi come Linktree per poter inserire più azioni da far compiere all’utente.

Cosa inserire quindi in questa sezione? Fondamentale è il link al proprio sito web. Se si ha un canale social in cui si propongono contenuti diversi allora è importante inserire anche questo collegamento.

Un’altra opzione è quella di proporre già diverse opzioni al proprio utente. Ad esempio proporre il link diretto alle promozioni attuali, oppure alla pagina della consulenza o al tuo servizio top di gamma.

Bisogna tenere presente che tutti gli strumenti che forniamo devono semplificare le azioni del nostro utente. Infatti bisogna permettergli di navigare in tutta comodità durante i suoi momenti di relax.

contatti e pulsanti personalizzati

Un’altra sezione da ottimizzare del tuo profilo Instagram e quella dei contatti e dei pulsanti personalizzati.

Nella sezione dei contatti dovrai inserire il tuo indirizzo, il numero di telefono della tua azienda o dove il tuo utente potrà contattarti ed anche la mail.

I pulsanti di call to action invece utilizzano servizi terzi. Le opzioni che si avranno a disposizione sono: ordina cibo, prenota subito, prenota oppure aggiungi modulo di acquisizione contatti. In base alle necessità che potrebbero avere i tuoi clienti bisognerà scegliere il l’invito all’azione migliore. Al contrario del modulo personalizzato che è gestibile dalla piattaforma stessa, tutti gli altri si appoggiano ad altri partner, come ad esempio TheFork o SimplyBook.

immagini in evidenza

Highlights o immagini in evidenza sono una delle sezioni più importanti del tuo profilo social. Composte dalle storie che durano massimo 24h che andrai a pubblicare ti permetterà di tenerle racchiuse in sezioni ben definite.

Per capire cosa inserire all’interno di queste sezioni le dovrai immaginari come le voci del menù del tuo sito web. Ogni sezione dovrà corrispondere a delle informazioni specifiche che andrai a dare al tuo pubblico.

Cosa non può mancare:
1. sezione su di te/chi sei: chiunque arriverà sul tuo profilo la prima volta dovrà avere a disposizione le informazioni chiave che parlano di te.
2. servizi: un altro aspetto importante è sempre comunicare cosa fai, quali bisogni vai a soddisfare. In queste storie potrai anche inserire i link relativi ai servizi specifici presenti sul tuo sito web, così da non doverti prolungare troppo.
3. recensioni: tutti una delle prime azioni che compiamo è quella di andare a vedere le recensioni. I feedback delle altre persone creano empatia e ci rassicurano. Per questo è importante presentarne. Se ancora non ne hai non inventarli, chiedi ai tuoi primi o vecchi clienti di fartene alcune e condividi quelli.

Man mano potrai andare ad aggiungere diverse sezioni. ad esempio quella per un prodotto/servizio specifico, oppure una sezione dove racchiudi consigli, oppure quella di eventi/occasioni speciali.

Cerca sempre di cominciare una nuova sezione presentando come prima storia una copertina in cui spieghi il tema delle storie successive. Questo aiuterà i tuoi utenti mentre scorreranno le svariate storie tutte di fila a capire che il tema sta cambiando.

feed

Ottimizzare il feed del tuo porfido Instagram significa in primo luogo avere una chiara e precisa strategia da seguire. Senza di essa i tuoi contenuti non ti permetteranno di raggiungere il tuo obiettivo.

In generale il feed è composto da post singoli, caroselli (post con più immagini) e reels. Ci sono poi diverse sezioni: il feed, la sezione unicamente destinata ai reels e la sezione dei tag. Oltre a queste è possibile aggiungere anche la sezione guide, utile se diversi post o caroselli che proponi forniscono consigli/idee su uno stesso tema.

Come hai potuto vedere ci sono davvero tanti aspetti da dover tenere in mente per ottimizzare il tuo profilo Instagram.
Nel prossimo articolo andrò a spiegare meglio come costruire la tua strategia socia. Quindi come sfruttare al meglio i diversi formati che Instagram ci propone per ottenere un profilo davvero ottimizzato!
Ecco un riassunto di tutto ciò che hai letto fino ad ora:

richiedi una consulenza

raccontami di più sul tuo brand e il tuo progetto, scopriremo insieme quali sono le tue necessità.